Power Your Dreams

dedicato a tutti quelli che ci aspettavano "in riva al fiume", siamo ancora qua! ilBunker.net

Le riviste ? Tutte prezzolate.
Recensioni degli utenti e Media voto.
Avatar utente
da Mirko
Veterano
#196628
Ryse: Son of Rome: 6,5
Spoiler:
Graficamente uno dei titoli più impressive che ho mai visto (come resa di immagine), la trama non è per niente male, pecca in quanto a contenuti, anche se ha una modalità coop online che fa lievitare la durata del gioco.
Il gameplay però è troppo semplice, direi quasi abbozzato, si possono fare giochi di questo tipo, ma non devi ritrovarti a macellare gli stessi nemici (5 tipi diversi in croce) con le stesse 2 combo dove cambia solamente il QTE finale; troppo monotono.
Halo 5 Guardians: 9
Spoiler:
Un giocone, completo sin dall'uscita e supportato in maniera impeccabile.
Il Single player si fa raccontare bene, unico difetto, la non presenza di momenti veramente EPICI, quelli che ti rimangono impressi nella mente, durante tutta la campagna ti ritrovi incollato perchè vuoi andare avanti, ma manca quel gradino in più, brutta anche la scelta di proporre lo stesso boss in ripetizione da metà storia in poi. (VOTO SP: 8)
Il Multiplayer rasenta invece la perfezione, non trovo un difetto a questo comparto, netcode fantastico, bilanciamenti impeccabili, mappe numerose e varie, stesso discorso per le modalità.
La scelta dei 60fps si è rivelata vincente, il miglior FPS multiplayer sul mercato da anni a questa parte, a mani basse. (VOTO MP: 10)
Metal Gears Solid 5: 7,5
Spoiler:
Gameplay migliore in assoluto di tutta la serie MGS, l'adattamento OW è stato un successo, graficamente eccelso.
Peccato che i programmatori si son dimenticati mezzo gioco nelle tastiere, opportunità di creare un gioco superbo sprecata malamente.
Non mi esprimo sulla componente online, forse la peggiore che ho provato in questa gen.
The Witcher 3: 9,5
Spoiler:
Un pochino in più di fluidità nel combat system mi avrebbe portato a dare un 10 pieno.
Graficamente stupendo, ottimizzato benissimo su ogni piattaforma, storyline che ti tiene sempre li per tutta la sua durata, quantità di contenuti impressionante, quest secondarie curate e varie; anche la parte RPG è ben più che discreta (il personaggio, seppur senza troppi ingegni, può essere buildato in molti modi diversi).
Destiny: 7,5
Spoiler:
Occasione sprecata, anche qui, giocone che appena lo avvii senti di avere tra le mani un prodotto nuovo, qualcosa che non si era mai visto prima su console e tecnicamente valido.
Il gioco si è presentato al day1 con contenuti risicatissimi facendoti ritrovare dopo neanche un centinaio di ore (pochissime per un MMO) a fare le stesse cose in loop.
Storyline mediocre, almeno quella del gioco base.
Il PVP è ridicolo, totalmente sbilanciato (dalle super alle munizioni delle armi pesanti che, di fatto, permettono di giocare anche ai primi nabbi di turno, una casualata), senza stanze private (ancora oggi), non ci siamo proprio.
Darei un 9 al gioco come è oggi, cioè con tutte le espansioni, peccato che sommando la spesa del titolo al day1 a quest'ultime per averlo come dovrebbe essere andavano spesi più di 100 euro, inammissibile.
The Division: 8
Spoiler:
Titolo similissimo a Destiny, purtroppo anche qui, dopo neanche un centinaio di ore ci si ritrova a fare le stesse identiche cose; a differenza però del titolo sopracitato, la storyline è discreta, a tratti godibile.
Bella l'idea di non fare una modalità PVP separata dal gioco,a relegarla ad una parte della mappa non facendoti sentire il distacco con il PVE.
Mancano però effettivamente alcune modalità classiche con cui confrontarsi con gli altri giocatori, in sostanza tutto il farm che viene fatto ad oggi serve solamente per trivellare i mob per la mappa e correre a cazzum per uccidersi con gli altri senza però combattere per qualcosa che non sia, di nuovo, farmare item.
AC Unity: 8
Spoiler:
Graficamente il gioco più bello che ho mai visto, già da quando lo avvii e ti ritrovi in quel palazzo con tutti quei dettagli è difficile tu non rimanga sbalordito.
La trama, anch'essa, non è per nulla male, la posizionerei solo dopo il 2, gameplay soddisfacente anche se le animazioni di esecuzione sono poche, meno del capitolo precedente BF, un passo indietro su questo fronte e non cosa da poco, visto che si impersonifica un assassino e quindi la varietà in questo campo è sempre ben accetta.
Belle anche le secondarie e la modalità coop che fanno vivere momenti realmente accaduti e che non sono presenti nella trama principale.
Si è presentato però al day1 in condizioni disastrose sotto il fronte ottimizzazione, anche se nel giro di 1 mese hanno sistemato tutto.
Bloodborne: 9
Spoiler:
Uno dei giochi più divertenti "pad alla mano" che sono stati fatti in questa gen, artisticamente al pari di the Witcher 3, anche se in natura diversa.
Gameplay vario, valido e curatissimo, carina la modalità multiplayer anche se totalmente accessoria.
Lore di gioco sublime, forse in questo punto si supera anche i souls.
Un gioco da avere assolutamente per chi ha una PS4.
Call of Duty BO3: 7
Spoiler:
La modalità SP è ufficialmente accessoria, tanto da fartela fare nell'ordine che ti pare e piace.
Dalla modalità MP invece ci si aspettava molto da Treyarch dopo il capolavoro BO2, invece hanno riproposto la formula, orribile, di Advanced Warfare con i JetPack, seppur da usare con meno continuità.
Parecchi sbilanciamenti per quanto riguarda le armi e perks, mappe brutte.
Bella la modalità zombie.
Titanfall: 8,5
Spoiler:
La mano dei maestri di Cod4 si fa sentire, a partire dal netcode (come per Halo anche qui perfetto) al bilanciamento delle varie armi, ognuna ha il suo perchè e si adatta a determinate condizioni di gioco.
Innovativo e il JetPack, a differenza del plagio AW, è ben inserito nel contesto, in quanto ti permette di muoverti nella mappa con velocità senza essere troppo in svantaggio rispetto ai Titan e non è solo un modo di approccio ai gunfight come appunto lo è in cod.
Sono riusciti a creare mappe bilanciate dovendo tenere di conto che ci sono robot giganti e persone a piedi, cosa da non poca cosa.
Inoltre è stato alla sua uscita una bella ventata di aria fresca ad un genere, quello fps, che è stato abusato nella passata gen.
Con una modalità storia VERA sarebbe stato un 9,5 pieno.
Shadow of Mordor: 8
Spoiler:
Finalmente un bel gioco sul signore degli anelli, era da quel di PS2 con "Il Ritorno del Re" che non ne avevo sotto mano uno di livello.
Bella la storia, seppur non rientri in quella ufficiale ci si allaccia molto bene ed è una possibile toppa alla mancanza narrativa sul come e chi ha forgiato gli anelli.
Gameplay alla Assassin's Creed, quindi divertente e non impegnativo, rilassante, molto curato.
Al limite del noioso tutta la questione del rango degli orchi, poche anche le cavalcature, solo 2, anche se ben fatte.
DragonBall Xenoverse: 5,5
Spoiler:
Il gioco peggiore che mi è passato tra le mani in questa gen, carino graficamente e buoni i combattimenti (anche se non aggiungono nulla di nuovo rispetto alla serie Tenkaichi).
L'adattamento a MMO poteva essere una rivoluzione per i giochi di questo manga ed invece hanno fatto un fiasco totale, noioso come pochi.
Uncharted 4: 9
Spoiler:
I ND riescono a chiudere la saga in grande, proponendo il miglior capitolo in assoluto e probabilmente il loro miglior gioco dai tempi PSX.
Non hanno snaturato la serie mantenendone gli aspetti positivi, condendoli di miglioramenti presi da TLOU, gunplay in primis.
Tecnicamente inattaccabile, il setting di questa gen per adesso.
Manca un antagonista di livello, manca un IA alleata di livello, mancano fasi platform ed enigmi di livello.
Comparto multiplayer indecente, ottimo solo il supporto gratis (modello copiato da Halo), peccato che a differenza di quest'ultimo si presenta al day1 con 1/10 dei contenuti (3 modalità :|), senza contare i vari bilanciamenti, privi di logica.
Dark Souls 3: 9+
Spoiler:
Un + perchè sento la necessità di valutarlo sopra BB, molti più contenuti, gameplay più vario, la parte RPG essendo un souls è superiore a quella appena abbozzata dell'altro.
Ambientazioni bellissime anche se riciclate e boss fights epici, peccato per la solita ottimizzazione a cazzum dei FS.
Dota 2: 9
Spoiler:
Il MOBA per eccellenza, un F2P supportato infinitamente da Valve, modalità infinite, bilanciamento al top per il suo genere, appagante e difficile da masterare, non si finisce mai di imparare.
Il punto di riferimento dell'eSport mondiale.
Forza Horizon 3: 9
Spoiler:
Che dire, non si trovano difetti, anche graficamente è un top della gen, nel suo specifico genere il migliore, di gran lunga, considerando cosa muove.
Il sistema di guida, pur essendo un arcadone che ti permette di andare a funghi letteralmente, è fatto molto bene, ogni auto si guida e si tiene alla sua maniera, si vede che i T10 hanno aiutato, alcune auto si guidano uguale a FM6, che è un semi-sim.
Riguardo a contenuti epico, tonnellate di cose da fare, parco auto abnorme, eventi personalizzabili ... anche troppo per riuscire a fare tutto xD
L'erede spirituale di NFS2, insuperabile da chiunque in questa gen.
F1 2016: 8
Spoiler:
Finalmente hanno reinserito la modalità carriera con tantissime chicche, tipo lo sviluppare la vettura durante la stagione, che ti costringe a fare scelte facendoti immedesimare ancor di più nel ruolo di pilota; il modello di guida però non è poi cosi eccellente, anzi ... graficamente ottimo, ma non fa gridare al miracolo.
AC Syndicate: 6
Spoiler:
Il peggior capitolo di sempre, trama scialba, nemici anonimi, gameplay ridotto all'osso e semplificato (come se non fosse già abbastanza cosi nei capitoli precedenti) e missioni senza mordente.
Attività secondarie ripetitive e del tutto inutili.
Pure graficamente un passo indietro rispetto a Unity.
Si rimane un gioco divertente da giocare per qualche ora, ma siamo ai minimi storici.
Resident Evil 7: 9
Spoiler:
Un "nuovo inizio", quello che era richiesto a Capcom, perfettamente riuscito, il gioco parte e ti mette tensione come veramente pochi giochi riescono a fare, si sviluppa pian piano lasciando a te il compito di scoprire tutta la storia ed i dettagli tramite gli oggetti lasciati quà e là in giro, non ti viene narrato, il che per un Horror è un valore aggiunto, imho.
All'inizio, inoltre, è richiesto anche il saper sfruttare al meglio le poche risorse che si trovano, perdere troppa vita con un nemico può risultarti fatale nel proseguo, quindi sai di non poterti permettere troppi sbagli.
Boss fight tutte belle belle, "stilisticamente" pure l'ultima, peccato per l'esagerazione di Scripts, unico difetto che riesco a trovare in quello che è un Horror quasi perfetto dal mio punto di vista.
Final Fantasy XV: 9,5
Spoiler:
Il gioco parte in maniera lentissima, vieni di fatto rigettato nel regno di Lucis senza sapere da dove vieni, tra poco nemmeno chi sei (è fortemente richiesto aver visto il film Kingslaive), a girovagare in giro facendo missioni secondarie, alcune delle quali del tutto inutili che sembran prese da un qualsiasi MMORPG sul mercato (vai in punto x, prendi/uccidi y e torna indietro); il tutto condito da i primi capitoli scarni di una qualsiasi qualità che ha contraddistinto i Final Fantasy del passato.
C'è però da dire che, se da un lato di storia all'inizio non attacca, il gioco si fa perdonare in maniera eccelsa da quello che offre lato tecnico e gameplay; sul primo, non credo ci sia sul mercato un Open World tecnicamente superiore di questo titolo, se il punto di riferimento era TW3, beh, è stato ampiamente superato ... meteo ed orario dinamico che, oltre ad esser realizzati molto bene, vanno ad impattare anche su quello è il gameplay, spiegandomi meglio, di giorno con il bel tempo si trovano determinati tipi di mostri, di giorno con il maltempo altri, di notte altri ancora, con le tempeste di sabbia ancora altri ecc ecc; il tutto in maniera totalmente random.
Quindi, ripetendomi, all'inizio si gioca più per il gusto di giocare che non per sapere effettivamente cosa diavolo stai facendo, l'unico scopo noto è quello di
Spoiler:
.
E qui mi voglio soffermare un attimo, pochissimi giochi sul mercato, ti tengono incollato al televisore solo perchè "pad alla mano" sono realizzati in maniera sublime, una rarità nei tempi di oggi.
Il gameplay appunto, offre un sacco di sfaccettature diverse, si può giocare con la magia, si può giocare con gli spadoni, con le spade, a distanza con le pistole, ogni arma ed ogni nemico hanno delle determinate caratteristiche, punti forti e punti deboli; certo è che che Square Enix è riuscita con successo a riformulare il gameplay di quello che fino alla sola gen scorsa era un gioco a turni, cambiamento necessario e ben riuscito, oltre ad esser frenetico il gioco richiede anche una bella dose di abilità in quello che è lo sfruttare l'ambiente che ti circonda, cosa non pervenuta nel 90% degli action, affrontare un nemico in un campo senza coperture o appigli per le proiezioni, può rivelarsi fatale o comunque ti farà sprecare tanti oggetti dell'inventario.
Inanellare combo, switchare arma, pararsi, tenere sotto controllo il nemico e ciò che è intorno a te rendono l'esperienza di gioco veramente unica e soddisfacente, non avrà la profondità di un Bayonetta, ma siamo ben lontani da un prodotto per casual.
Si per carità se uno sfrutta alcune magagne che il gioco ha si può combattere stando fermi schivando ed aspettare di contrattaccare e basta, ma questa è una cosa che si riscontra in tutti gli altri giochi sul mercato, su un fps puoi metterti in headglitch ed ammazzare tutti senza esser colpito, nei souls puoi sfruttare il range max nel quale i nemici di inseguono ecc ecc ecc.
Ma andiamo avanti, il gioco inizia a prendere forma in quello che è il capitolo 5 (mi pare),
Spoiler:
; da qui inizia quello che secondo me è un ritorno alle origini, ai capitoli che hanno segnato la storia videoludica, una storia che si sviluppa sempre di più, mai scontata, con tantissimi colpi di scena che neanche la mente più arguta riuscirebbe ad anticipare (non so voi, quando vado al cinema o gioco ad altri videogiochi, a metà storia mi aspetto già il finale e cosa succederà, qui non è successo, mai); con il culmine nel capitolo 8 prima,
Spoiler:
entra di diritto nella storia videoludica, insieme a quello che poi è il finale, a mio parere il migliore della saga in assoluto, senza estremizzare; con una boss fight che dire epico è dir poco, la migliore della generazione, a mani bassissime.
è anche vero che tra il capitolo 8 e il finale ci sono 7 capitoli, 2 di questi con mancanze ovvie che ti vengono fatte accettare con qualche frase o discorso
Spoiler:
; ma sono convinto che queste cose verranno inserite, purtroppo, in seguito, come già detto.
Credo che il voto giusto da assegnare a questo gioco sia di 9,5 al pari dello strigo, senza queste mancanze nei 2 capitoli sarebbe stato un titolo da 10 pieno, assolutamente perfetto e tutto quello che un fan di Final Fantasy possa desiderare, i capitoli 8 e 14 entrano di diritto nell'olimpo dei videogiochi.
Menzione d'onore alla OST, come al solito azzeccatissima.
Non me la sento di penalizzare il gioco per delle fetch quest inutili (unico altro difetto del gioco), che comunque, sono un PLUS totalmente facoltativo, direi non pervenute.
Horizon Zero Dawn: 8
Spoiler:
Horizon sicuramente è un ottimo gioco, sotto certi aspetti eccellente, sotto altri veramente scarso.
Iniziamo con i pregi:

- Sicuramente il comparto tecnico, texture, ombre, illuminazione, modelli poligonali; insomma tutti gli assets visivi sono il top che si può riscontrare nel genere OW, non c'è di meglio in giro, ma i Guerrilla sotto questo aspetto sono sempre stati capaci, insomma, si sono riconfermati.
- Il combat system è divertente, all'inizio ti prende veramente tanto, è veloce, mai impacciato, si fa giocare decisamente bene.
- La trama è originale, non la solita scopiazzatura da un qualcosa di già visto, la parte che riguarda la pre-"apocalisse" è veramente figa ed intrigante, ti far venir voglia di andare in giro a raccogliere le note per saperne di più ed è una cosa altamente positiva.
- Le quest secondarie non sono semplicemente fetch quest, hanno un loro senso

Difetti:

Ebbene i difetti sono lo Yin dei pregi, nel senso che, sotto quegli aspetti il gioco stupisce, sempre sotto gli stessi delude.

- Il comparto tecnico, tolta la parte del "colpo d'occhio" è veramente mediocre, interagibilità con l'ambiente 0, tutti gli oggetti sono statici tolta qualche rarissima eccezione (solo qualche albero o qualche roccia che si distrugge, ovviamente non tutte), alcune animazioni sono ridicole se non quasi assenti (acqua ndr), come già scrissi si traduce in "guardare, ma non toccare".
- Se la parte del CS riguardante il gameplay è divertente, lato IA è veramente penosa, quella umana non commentabile in ogni situazione, quella delle macchine nel combattimento è ottima, nelle fasi stealth altrettanto penosa.
- La trama è originale, quella del passato fighissima, ma quella del presente orribilante, direi quasi superflua e con molte incongruenze una tra queste veramente clamorosa
Spoiler:
; i personaggi sono anonimi e caratterizati MALISSIMO, tolta ovviamente Aloy che essendo la protagonista invece è ben curata; le cutscene, lasciamo perdere, soprattutto il finale ...

Inoltre, il gioco non presenta niente che non sia stato già visto in altre produzioni videoludiche lato gameplay, neanche un singolo aspetto; dal cacciare per potenziarsi gli equip e le sacche rippato totalmente a FarCry, l'arco identico a TR, il focus è la concentrazione di TW3, la fase stealth la copia di AC.
Comunque i Guerrilla han fatto bene a copiare invece che "inventare", lato gameplay avrebbero solo fatto danno ci avessero messo del loro, come la storia insegna abbondantemente, son riusciti a fare un mix che funziona.

In via definitiva Horizon è un gioco godibilissimo che offre una storia in parte veramente intrigante, ma che non vi offrirà niente di nuovo che non sia stato già visto altrove, lato gameplay, che passa da aspetti eccellenti ad altri veramente scarsi.
The Order 1886: 5
Spoiler:
10 euro buttati nel cesso, un'esperienza minima di cui non mi è rimasto veramente niente.
Io non so veramente come sia stato possibile vendere questa roba a 70 carte e che molti polli ci siano cascati con entrambi i piedi.
Durata veramente scandalosa (finito in un pomeriggio :|), IA al limite dell'inverocondo (gli umani di Horizon devono aver preso spunto da qui), una storia che non attacca mai e che scade nel più banale e nel visto e rivisto, non trovo quasi niente di salvabile da questo gioco, anche tecnicamente viene fatto passare come un capolavoro, certo che le bande nere ti ammazzano completamente tutto, mezzo schermo è nero :|
Do 5 e non 0 perchè in alcune minime parti il gioco ha scorci buoni, il gunplay, insieme appunto alla parte tecnica (tolte le bande nere) è l'unica nota positiva di questo titolo, le armi restituiscono un buon feeling e sono ben fatte, almeno quello.

Menzione d'onore agli scontri con i Lycan, due scontri in tutto il gioco in uno stesso level design, dove ti corrono addosso come cani, schivi con X e li accoppi, ridicoli.

Inutile parlare inoltre della questione cutscene, praticamente nel 70% del gioco devi premere un tasto che compare sullo schermo e camminare nei binari, le fasi sparatorie sono, senza scherzare, una decina in tutto il gioco.

Molti lo paragonano a Ryse per la sua "fine", ma non ci siamo manco per il cazzo, Ryse era un titolo di lancio, non il gioco più atteso del 2015 sulla rispettiva console; la durata della campagna è altrettanto corta, vero, ma almeno GIOCHI per il 90% del tempo ed ha pure una componente PVE che da rigiocabilità e ulteriore durata.
Destiny 2: 7
Spoiler:
Sicuramente un passo in avanti rispetto al primo, anzi, direi che è proprio il primo reskinnato ( e nemmeno del tutto ).
Partendo dagli aspetti positivi, sicuramente da citare il Gunplay decisamente di livello e soprattutto la diversità delle attività da svolgere, un passo in avanti anche per quanto riguarda il netcode, in crogiolo adesso rispetto al primo capitolo è molto molto meglio, l'incursione è sullo stesso livello della volta di vetro, adesso gli assalti non sono le missioni della storia da ripetere ogni volta fino alla nausea ed infine hanno dato un senso al dover esplorare i pianeti, non ci sono più solo quelle pattuglie nauseabonde del primo, ma altre attività che danno varietà al gioco.
Ci sono però anche una marea di aspetti negativi, a partire dall'ottimizzazione ridicola (30fps in uno shooter nel 2017), nemici TOTALMENTE riciclati dal primo nessuna nuova razza, pochi pianeti come nel primo di cui 1 veramente piccolo e secondo me pure rushato (Titano), ma soprattutto hanno tolto i perk casuali dalle armi che si trovano, adesso infatti ogni arma avrà i suoi perk, uguali per tutti i giocatori; hanno sostituito il tutto con delle modifiche che si ottengono semplicemente accumulando lumen, questa cosa toglie la voglia di grindare per trovare l'equipaggiamento migliore possibile.
In definitva, Destiny lo si prende per giocare con amici a tutte le attività che offre in compagnia, altrimenti statene alla grandissima larga, c'è di meglio in giro.
Molto meno coraggioso rispetto al primo capitolo
FF a King's Tale: 2
Spoiler:
è praticamente un indie lo so, ma portando il nome FF voglio dargli un voto e con 2 sono già stato largo, capisco anche che è un F2P e che quindi non si può pretendere nulla, ma non capisco il senso di fare sta porcata :|
Infamous: Second Son: 6 (scarso)
Spoiler:
Se questa è stata l'unica esclusiva PS4 con un minimo di decenza per un anno e mezzo, la situazione era veramente grave.
Tolto il "graficamente bello" (che poi tutto sto bello non è), il gioco non offre niente di alto livello, una storia scialba priva di ogni qualsivoglia mordente con uno dei Villain più ridicoli che io abbia mai visto nella storia videoludica, un "gameplay" ridotto all'osso che non ti permette neanche di concatenare qualche combo; i poteri che si hanno a disposizione sono praticamente tutti identici, cambia giusto l'effetto grafico che li accompagna (spari laser o spari cemento o spari il "segnale TV" [lol], cambia niente ai fini del gioco); usare o l'uno o l'altro non fa differenza.
Attività secondarie non pervenute, ce ne sono 5 da ripetere a rotazione per tutto il tempo.
La varietà dei nemici è riuscita ad essere più scarsa di quella che si trova in Ryse (soldato semplice, corazzato, ufficiale e con armatura; fine)
Shadow of War: 8.5
Spoiler:
Tecnicamente di livello tranne come già dissi le texture di bassa qualità (grazie Pro), il gameplay sicuramente non è il top che si possa trovare sul mercato videoludico, ma funziona benissimo per quello che deve fare, ossia farti uccidere decine e decine di orchi senza farti pesare troppo la sessione di giocato e facendoti divertire senza dover tryhardare.
La vera svolta arriva nei contenuti, rispetto al primo capitolo questo Shadow of War offre una mole di attività e casistiche diverse impressionanti, oltre al fatto di avere a disposizione ben 5 mappe in cui giocare, contro le sole 2 di quelle in Shadow of Mordor; anche la funzionalità online implementata diverte e permette al giocatore di continuare a giocare anche dopo l'endgame e qui si aggiunge la mole di difficoltà che è quasi del tutto assente nel SP, attaccare i forti dei giocatori di alto livello è veramente difficile ed appagante qualora si riuscisse nell'impresa.
La storyline è una figata, come giò scritto in post precedenti, da una spiegazione a cose che nella serie cinematografica sono tralasciate, in particolare la storia dei Nazgul è veramente fatta bene e per chi ha seguito l'universo di Tolkien è assolutamente da non farsi scappare; negativo però l'aver inserito un'altro anello che non esiste nel libro, potevano tranquillamente evitare.
Call of Duty - WW2: 8
Spoiler:
Il voto è deciso dalla media che ho dato alla campagna (quasi finita, 7) e al multiplayer (9)
La campagna è caruccia, ovviamente superiore e più interessante da giocare rispetto agli ultimi capitoli futuristici, con scorci interessanti e missioni differenti tra loro (missioni stealth con indicatore alla AC, missioni alla Hitman, missioni alla corri a ammazza tutti) che offrono anche un po' di varietà.
Il problema è che è troppo troppo corta, dopo 6 ore di gioco quasi è finita e molte missioni potevano essere allungate per farti vivere più e meglio quel momento storico, ad esempio lo sbarco in Normandia te lo liquidano in 2 minuti con una corsa su una spiaggia; male, ma un punto da cui ripartire.
L'IA è la stessa dei cod, non cambia di una virgola.

Il multiplayer invece è fatto veramente bene, partendo già dalla lobby che è stata caricata di attività da svolgere con gli altri giocatori facendo si che l'attesa di un compagno che deve arrivare non si tramuta in una chat su un menù per diversi minuti, si possono fare 1v1, tiri al bersaglio e testare le ricompense uccisioni uccidendo nemici infiniti; insomma, un bel modo di riempire quei minuti vuoti di attesa.
Le armi sono ben bilanciate ed ognuna risponde con un proprio feeling, inoltre, cosa positivissima e rara in un capitolo di cod è che non pare esserci l'arma che sta 1 gradino sopra le altre e che viene spammata di continuo, usare l'SMG di fatto ti preclude matematicamente di vincere un gunfight contro un AR da media distanza e viceversa.
Tutto questo ingame si traduce che si prova, finalmente, di nuovo soddisfazione a fare gunfight su un COD e soprattutto si possono adottare diversi stili di gioco a seconda dell'arma che si usa, tutte le armi sono usabili e divertenti da giocare.
Interessantissimo anche l'inserimento direttamente nei menù delle partite competitive, finalmente dopo anni di rotture di ciolla nel dover usare un PC per cercare match competitivi (Gamebattles, MLG), non è più necessario.
I difetti purtroppo ci sono: l'utilizzo ancora di sti benedetti HOST durante le partite private (ma nelle pubbliche si, come già c'era in IW) e il numero di mappe per niente sufficiente (solo 9).
God of War 4: 9
Spoiler:
A freddo dopo averlo finito qualche giorno fa scrivo una minirecensione.
Sicuramente il tentativo di rilanciare la saga ha funzionato, i Santa Monica sono riusciti a rigenerare una IP che sembrava non avere più niente da dire, stravolgendo completamente quello che era stata fino all'ascension.
Tecnicamente il gioco è veramente ottimo, anche se la PS4 sia una carretta impestata e che quindi il FR in alcuni frangenti cada a picco, la qualità raggiunta è una delle migliori della generazione; texture, modelli poligonali, illuminazione ed effetti particellari soprattutto, si nota la risoluzione non 4k nativo, soprattutto nella parte open world dove le locations in lontananza si vedono molto blurrate; fantastica la modalità a FR "60", tutta un'altra esperienza di gioco!
Passando poi alla parte giocata, c'è chi poteva essere scettico a questo cambio di telecamera ed invece il gioco ha mantenuto in gran parte quella frenesia che ha sempre contraddistinto la serie, il gioco è un action puro però con una componente di crescita del personaggio simile ad un RPG, con tutta una serie di equipaggiamenti e abilità da sbloccare che se intercambiati permettono al giocatore di approcciarsi al gioco in maniera totalmente diversa, l'IA dei nemici è poca cosa (io però l'ho completato a Normale) e in molti casi anche raggirabile, in ogni caso il grado di sfida offerto è di alto livello, molto simile ai souls in questo, senza un equipaggiamento degno affrontare alcuni nemici è pressochè impossibile e concatenare combo richiede comunque una certa familiarità con il gioco ed è veramente appagante riuscire a farlo.
Atreus (il figlio) andrebbe ribilanciato, molte battaglie possono essere giocate schivando e basta facendo fare a lui tutto il lavoro; è troppo sbilanciato e può essere abusato.
A livello di contenuti per il genere di gioco, credo sia il migliore mai visto in circolazione, pur essendo un action, l'esplorazione libera è alla base del gioco, con i vari mondi totalmente esplorabili, boss secondari e varie quest che espandono la narrazione sulla mitologia norrena.
Il gioco comunque è criticabile perchè le boss fight principali sono molto poche e tutt'altro che epiche come lo erano nella vecchia trilogia
e nella storia non è stato minimamente spiegato come e perchè Kratos sia tornato in vita, visto che alla fine del terzo capitolo era stramorto.
Red Dead Redemption II: 9
Spoiler:
...
AC - Origins: 8.5
Spoiler:
...
Kingom Hearts III: 8.5
Spoiler:
...
Apex Legend: 8
Spoiler:
...
The Division II: 8
Spoiler:
...
COD - Black Ops 4: 7.5
Spoiler:
...
Ratchet and Clank : 7
Spoiler:
...
Crash Team Racing: 7
Spoiler:
...
Crash Trilogy: 7
Spoiler:
...
PUBG: 6
Spoiler:
...
Sea of Thieves: 5
Spoiler:
...
Heavy Rain (PS4): 4
Spoiler:
...
Pokèmon Spada: 7,5
Spoiler:
La trama è indegna fino alla fine delle palestre, capisco che non è il main focus del gioco, ma qui siamo a livelli di cartoni animati stile Papà Castoro (anche per un ragazzino di 14 anni sarebbe infantile per intenderci); fortunatamente c'è una quest lunga circa 3 ore nell end-game che salva il gioco per il rotto della cuffia.
La parte online è molto figa, hanno applicato molte idee viste in Pokèmon GO, ad esempio fare i raid con altri 3 giocatori, scambi, lotte; in questo contesto risulta indegna la Switch come console con le sue funzionalità; non è possibile scambiare messaggi con gli altri giocatori, far partire attività tramite inviti, nessun party chat ... il terzo mondo.
Bello il fatto di poter andare in giro e vedere nel mondo i Pokèmon muoversi e quindi trovarsi in un mondo vivo, un desiderio che avevo da piccolo finalmente realizzato.
Belle le lotte e bello il fenomeno Dynamax, con l'aspetto di molti Pokèmon che cambia radicalmente con conseguenti mosse particolari.
Male il comparto tecnico, nel senso, il gioco a colpo visivo è bello e colorato e con molti dettagli, non mi soffermo tanto sulla risoluzione, le ombre e ste robe qua (dalla Nintendo più di tanto non si può chiedere), quanto sulle animazioni, siamo ancora fermi ad anni fa, con il Pokèmon che fa un movimento e parte l'effetto sull'avversario, questo su tutte le mosse provenienti dai capitoli precedenti, ossia il 90% (ho letto che infatti hanno riciclato i modelli e le animazioni dai giochi vecchi del 3DS), mentre sulle nuove hanno fatto animazioni di ottimo livello.
Le attività endgame ancora non ho avuto modo di provarle, ma credo che avendo visto l'andazzo il tutto si limiti a catturare Pokèmon e fare lotte online.
In definitiva credo sia un'occasione mancata questo passaggio alla home console, si poteva fare molto molto meglio; il gioco si pone come solida base per i capitoli futuri, ma base rimane.
Sekiro - Shadow Die Twice: 7
Spoiler:
Ho trovato la nuova IP dei FS molto sottotono rispetto ai precedenti giochi, il level design è molto anonimo rispetto ai souls e bloodborne, le location sono pochissime e tutte uguali (sentieri in mezzo alle montagne con qualche casa copiata ed incollata sparsa).
Il bilanciamento dei nemici è completamente sballato, molti boss sono scarsissimi e molti NPC normali sono imbattibili.
La lore, in realtà in questo caso è proprio storia, visto che per la prima volta esiste un minimo di narrazione in un gioco FS, è poco ispirata e non originale, il classico shinobi che segue il suo padrone è visto e rivisto in mille altre produzioni.
Anche lato gameplay e meccaniche di gioco trovo tutto molto più semplificato, ossia che a differenza dei souls, dove si poteva cambiare arma e di conseguenza modo di giocare, qua non è possibile farlo, si ci sono gli attrezzi, ma il loro utilizzo è limitato.
La progressione del personaggio pure, non è più possibile scegliere quale statistica aumentare, ma si aumentano dei valori standard (vita/attacco); precludendo tutto il sistema di building che c'era.
Salvo solo la scelta di rimuovere la stamina in favore della postura, che permette di fare scontri più "arcade" con meno momenti morti, rendendo l'azione di gioco sempre viva.
Globalmente comunque ho trovato Sekiro un passo indietro dei FS, il gioco ha sicuramente qualche buona idea nuova, ma troppe troppe mancanze.
Forza Horizon 4: 10
Spoiler:
Per quanto riguarda il genere racing non credo sia possibile fare un gioco migliore di questo in questa generazione, da qui il voto massimo.
Il gioco semplicemente non ha difetti, ha tutto quello un gioco arcade dovrebbe avere: parco auto enorme, mondo vasto e vario, tantissime modalità e attività da fare, online impeccabile, tecnicamente eccellente e fuori parametro.
Il vero successore di quello che fu Need for Speed Underground 2.
Ori 1 e 2: 7.5
Spoiler:
Do lo stesso voto ai due giochi, un gioco sicuramente lontano dalle produzioni maggiori e lo si vede sotto l'aspetto tecnico e dalla durata / riciclaggio di vari scenari.
Il gioco offre comunque un gameplay frenetico e divertente pad alla mano ed una storia veramente molto bella e profonda.
Menzione per il secondo capitolo che ha aggiunto tutta una serie di personalizzazioni alle skill del personaggio offrendo varie tipologie di approccio al gameplay.
Jump Force: 6.5
Spoiler:
Picchiaduro carino che mette insieme vari personaggi di più anime con una trovata abbastanza originale per permetterlo.
Il gameplay è tutto sommato divertente, anche se poi gli stili di combattimento si contano sulle dita delle mani; la storia invece è troppo banale, priva di mordente e momenti epici che invece potrebbero entrare facilmente in questo contesto.
Graficamente invece è piuttosto piacevole da vedere.
Occasione sprecata.
Ultima modifica di Mirko il giovedì 7 maggio 2020, 23:33, modificato 4 volte in totale.
Avatar utente
da Dream1
Amministratore
#196629
Perdonami Mirko (e ben tornato), ma sono recensioni nuove o le hai grabbate dal calderone? Per sapere se devo considerarle per le medie.

Inviato dal mio SM-G970F utilizzando Tapatalk

Avatar utente
da Mirko
Veterano
#196630
Le sto aggiungendo in fondo (forza horizon, ori, jump force)
Avatar utente
da Dream1
Amministratore
#196631
Ok non usare il rosso nei titoli, lo facciamo noi per capire quelle che sono state indicizzate.


Cancello questi messaggi una volta che è ok.
Inviato dal mio SM-G970F utilizzando Tapatalk


    A ne no, cioè da aggiunti di recente poi […]

    Ci voleva proprio un gioco a corridoi per far rosi[…]

    Ho ripreso The outer world. Grandissimo gioco. D[…]

    Siete persone orribili a riportare queste notizie,[…]

    Siamo affiliati Instant Gaming

    Instant gaming IlBunker

    Se acquisterete su Instant Gaming passando per il nostro link, riceveremo un compenso ed avrete contribuito a supportare il Bunker senza costi aggiuntivi!